indice - index

 

 

 

 

 

COMMENTI DEL LETTORE

 

 

PRIMA DELLO SPECCHIO


di Enzo Antonio Cicchino

Prima dello specchio Ŕ la raccolta di tre copioni teatrali: Gli ombrelli, Pugilatori e Sentenza. Ne Gli Ombrelli in un salone borghese la lite fra i due padroni di casa diventa lo sfondo del dialogo fra i loro ombrelli, dietro i cui discorsi e allusioni si nascondono il passato nazista di Franco e tutti gli orrori da lui commessi. Il suo marciume interiore diventa visibile nella sua immagine riflessa mentre si smarrisce imprigionato nel suo labirinto di specchi, che lo porta via con sÚ nell'esplosione finale. Pugilatori, invece, affronta la complessa tematica del rapporto dell'uomo con l'altro e della difficoltÓ del trovare il giusto equilibrio tra la realizzazione personale e quella della propria socializzazione: il Pugile Buck Ŕ completamente teso a raggiungere la meta tanto ambita, ossia il successo contro l'avversario Roger, ma l'impegno profuso per ottenere il successo lo allontana dalla moglie Mary, che stanca di aspettarlo lo abbandona. Il percorso dalla coralitÓ de Gli Ombrelli, attraverso i dialoghi quasi a due dei Pugilatori, si chiude col monologo di Sentenza, in cui il perito settore Penelope seziona il cadavere di un'anziana donna, che poi lei capirÓ essere sua madre.

 

 

***

 

 

 

 

 

 

LA FONTE DI MAZZACANE
di Enzo Antonio Cicchino

 

La fonte di Mazzacane. Quanno ri tideschi ammazzarono all'intrasatta fonde l'arte della scrittura con quella della pittura: lo scrittore dipinge su carta il paesaggio tormentato del Molise nel Dopoguerra. Sono colori densi e chiaroscurali, talvolta pastosi, quelli che ci descrivono gli animi degli abitanti di Gavena, ossessionati dalla tristezza dei ricordi della vicenda bellica ancora non metabolizzata. Non c'è vita ma sopravvivenza, non vi sono luci ma ombre. La narrazione scorre sui binari di un pessimismo razionale testimone della cruda realtà rurale di un paese in cui uomini e animali sono come imprigionati in una normalità assordante. Tuttavia da questo sfondo emergono episodi comici ben riusciti, e momenti lirici toccanti. La lingua sottolinea la variazione di ritmo, alternando l'uso dell'italiano a quello del dialetto.

 

 

COMMENTI DEL LETTORE

 

 

***

 

 

 

 

COMMENTI DEL LETTORE

 

 

CACCIA all'ORO NAZISTA

Dai lingotti della Banca d'Italia ai beni degli ebrei:

indagine sui tesori scomparsi

di Enzo Antonio Cicchino - Roberto Olivo

"Dopo la fine della Seconda guerra mondiale nacquero numerose leggende su tesori nazisti nascosti.

Nelle ultime fasi del periodo bellico circolavano in Europa innumerevoli partite d'oro

con storie diverse:dai beni saccheggiati alla comunità ebraica all'oro sottratto alla Banca d'Italia.

La caccia al tesoro era iniziata"

***

 

 

 

 

COMMENTI DEL LETTORE

 

IL DUCE ATTRAVERSO IL LUCE

UNA STORIA CINEMATOGRAFICA

di Enzo Antonio Cicchino

***

La storia della controversa alleanza

Mussolini - Hitler

dagli inizi fino al tragico epilogo

di Piazzale Loreto raccontata

attraverso i cinegiornali LUCE,

strumento principe della propaganda

mussoliniana

 

 

***

 

 

COMMENTI DEL LETTORE

 

CORREVA L'ANNO DELLA VENDETTA

Schio, Oderzo e altri eccidi del dopoguerra

di Enzo Antonio Cicchino e Roberto Olivo

***

 

 

 

Via Rasella

L'azione partigiana
e l'eccidio delle Fosse Ardeatine
23- 24 marzo 1944

di Enzo Antonio Cicchino - Roberto Olivo


NORDPRESS Edizioni

 

***

L’attentato di via Rasella la conseguente rappresaglia delle Fosse Ardeatine, il 23 e 24 marzo 1944, sono due fra i più controversi episodi della Seconda Guerra Mondiale, attorno ai quali sono fioriti misteri, polemiche, leggende, falsificazioni, processi, giunti fino ai giorni nostri. Oltre a esaminare minuziosamente gli antefatti, le motivazioni e il retroterra storico in cui maturarono gli eventi, attraverso documenti e testimonianze, spesso inediti, gli autori ricostruiscono cronologicamente quei giorni fatidici ora per ora, mettendo a confronto versioni dei fatti spesso nettamente divergenti, in una sorta di appassionante thriller storico che non manca di emozionare. A stemperare la drammaticità degli eventi fa da contraltare il racconto ironico e scanzonato dei retroscena di un’inchiesta televisiva su via Rasella, curata in prima persona da Enzo Antonio Cicchino, andata in onda negli anni ’90.


COMMENTI DEL LETTORE

 


***

 

 

MUSSOLINI

Intrighi, amori,
tradimenti e supestizioni
di Enzo Antonio Cicchino - Roberto Olivo


NORDPRESS Edizioni

 

***

La crescita e la decadenza del fascismo e del suo artefice,Benito Mussolini, un mito di massa, un culto della personalità
che sfiorava il fanatismo. La storia del Ventennio letta trasversalmente, con rigore e ironia, attraverso l'occhio della gente comune, le lettere delle donne fasciste a Mussolini, i rapporti dei servizi segreti sulla corrispondenza, la stampa di regime e quella estera, i diari degli antifascisti in esilio, le barzellette nei caffè.
Non solo la grande storia, la marcia su Roma, la guerra d'Etiopia e quella civile spagnola, le leggi razziali, il secondoconflitto mondiale, ma anche la grandezza e le bassezze di Mussolini, il suo carisma e le sue contraddizioni, curiosità e spigolature sul Ventennio: i duelli del Duce, gli attentati, l'Ovra, le case di tolleranza, le bizzarrie di Starace, l'harem di Palazzo Venezia, l'amore di Benito e Claretta, i complotti, il patto scellerato con Hitler. E poi la radio, le canzonette, l'educazione fascista, la propaganda, la moda autarchica, la pubblicità, il cinema di regime, il teatro per le masse, lo sport, i fumetti e la nascita della televisione fascista. Due date racchiudono l'opera: 23 marzo 1919 (la nascita dei Fasci di Combattimento), 29 aprile 1945 (la radio annuncia che i corpi di Mussolini e della Petacci sono stati appesi in piazza Loreto, dove otto mesi prima furono trucidati da una Brigata Nera quindici partigiani).

 

 

Il libro può essere richiesto presso la casa editrice
NORDPRESS Edizioni -

Tel. 030 7000917

 

COMMENTI DEL LETTORE

 



***

 

Librerie ROMA
ARES lib. MilitareVia Lorenzo il Magnifico 46
EUROPA EDITRICE Via Santa Maura 15
CROCE
Via Vittorio Emanuele 156/158
RINASCITAVia delle Botteghe Oscure 1-2-3
MONDADORI_VOLTAPAGINAViale Piave 16/18
MEL BOOK STORE Via Nazionale
TOMBOLINI Via IV Novembre 146
ARIONPiazza Montecitorio 59
MICOZZIVia Giuseppe Ferrari 39-41
FANUCCIPiazza Madama 8
ESEDRAGalleria Esedra - Via Torino 95
FELTRINELLIGalleria A. Sordi - Via Colonna
FELTRINELLILargo di Torre Argentina
FELTRINELLIViale Marconi 188
FELTRINELLIVia Emanuele Orlando
FELTRINELLIVia del Babuino 39/40

 

***

 


LA GRANDE GUERRA
dei piccoli uomini

Ancora editrice

In questo libro, nato dalla trasmissione 4 Novembre. La Vittoria del programma TV La grande storia di Rai Tre, Enzo Antonio Cicchino e Roberto Olivo raccontano la Grande Guerra dal basso cioè come è stata vista, vissuta e descritta dai piccoli uomini, cioè da quei soldati anonimi che la guerra l'hanno fatta. Sono loro a raccontare nei loro diari o nelle lettere spedite a casa o alla morosa, la loro esperienza fatta di coraggio, paura, speranze, eroismo, solidarietà, sangue, morte, bestialità.
Attraverso le tante piccole tessere costituite da migliaia di lettere dal fronte, ma anche dagli atti dei processi dei Tribunali Militari e da altri documenti d'epoca, gli autori non solo ricostruiscono le cruente battaglie sul Carso e sulle Alpi, sul mare e nei cieli, ma disegnano un originale e inconsueto mosaico fatto di prigionieri di guerra e imboscati, diserzioni e ammutinamenti, fucilazioni e decimazioni, cappellani militari e bordelli di guerra, propaganda e censura, cinema al fronte e nelle retrovie, canzoni di guerra e contro la guerra, spie e armi segrete, industria bellica ed emancipazione femminile. Un conflitto crudele, sanguinario, talvolta grottesco, che traccia una linea di confine fra una concezione guerresca di stampo ottocentesco e la guerra moderna, segnando un punto di svolta nei destini d'Europa.

 

COMMENTI DEL LETTORE

 

 

in tutte le grandi librerie
distribuzione RCS
Per prenotazioni o informazioni:


http://www.ancoralibri.it/
commerciale@ancoralibri.it

 

Roma
Indirizzo: Via della Conciliazione, 63 - 00193 ROMA
Tel.: 06/68.68.820
Fax.: 06/6833050
E-mail: libreria.roma@ancoralibri.it
Orari apertura : Lunedý-Venerdý 9.00-19.00 Sabato 9.00-12.45

 

Trento
Indirizzo: Via S.Croce, 35 - 38100 Trento
Tel.: 0461/27.4444
Fax.: 0461/98.36.30
E-mail: libreria.trento@ancoralibri.it
Orari apertura : Lunedý 14.30-19.00 Martedý-Venerdý 8.30-12.00 e 14.30-19.00 Sabato 8.30-12.00 e 14.30-19.00

 

Milano
Indirizzo: Via Larga, 7 - 20122 MILANO
Tel.: 02/5830.7006
Fax.: 02/5831.2449
E-mail: libreria.larga@ancoralibri.it
Orari apertura : Lunedý-Venerdý 08.30-13.00 14.00-18.30 Sabato 08.30-12.30

 

Brescia
Indirizzo: Via Tosio, 1 - 25121 BRESCIA
Tel.: 030.40433
Fax.: 030.40433
E-mail: libreria.brescia@ancoralibri.it
Orari apertura : Lunedý 15.00-19.00 Martedý-Sabato 8.30-12.00 15.00-19.00

 

Monza
Indirizzo: Via Pavoni (ang. P.zza Diaz) - 20052 MONZA (MI)
Tel.: 039.324745
Fax.: 039.2301379
E-mail: libreria.monza@ancoralibri.it
Orari apertura : Lunedý 14.00-19.30 Martedý-Sabato 09.00-12.30 e 14.00-19.30 30/11, 7-8/12 14.00-19.00

nelle altre librerie nazionali è sufficiente ordinarlo
la consegna è in 24 ore

 


Home